I nostri servizi

Test lattato

Perché effettuare il test del lattato?
Il test del lattato permette di identificare i ritmi di allenamento utili in particolare per coloro che si allenano in discipline sportive cicliche come ad esempio la corsa, la marcia, il trail running, il ciclismo (su strada, su pista, cross e mountain bike) e il triathlon. Conoscere il proprio andamento di accumulo di lattato durante l’esercizio permette di personalizzare così l’allenamento. Un’interpretazione del test, a cura di un’ équipe specializzata ed esperta, consente inoltre di conoscere i metabolismi da allenare e quelli già allenati.
In altre parole i propri punti di forza e di debolezza, e anche la propria predisposizione a competere in alcune distanze piuttosto che altre. L’insieme di questi dati permette di individuare un processo di allenamento più preciso ed efficace, di trovare le intensità di allenamento più corrette per favorire il benessere. Per questo motivo il test è utile sia per coloro che si preparano per una competizione, sia per coloro che, attraverso per esempio il cammino, desiderano ritrovare e mantenere la forma fisica senza ambizioni agonistiche.

Che cos’è il lattato?
Il lattato è un prodotto della contrazione muscolare ad intensità medio-alte. La produzione del lattato è in funzione dell’intensità dell’esercizio: maggiore è lo sforzo, maggiore sarà la produzione del lattato. Ad intensità molto basse, sino alla soglia aerobica, il lattato non viene pressoché prodotto perlomeno in dosi significative. Oltre una certa soglia, la velocità di produzione del lattato da parte dei muscoli, supererà la capacità di smaltimento dello stesso con conseguente accumulo. Seguirà così, da un lato l’aumento della fatica e dall’altro, la riduzione dell’intensità stessa dell’esercizio. Tale velocità è denominata velocità di soglia anaerobica. Il test del lattato, pertanto, permette di conoscere le varie soglie d’intensità e così definire al meglio i diversi mezzi allenanti (es. ritmo del fondo lento, medio, ripetute).

Come funziona?
Prima di effettuare il test vero è proprio vi è una fase conoscitiva del soggetto, detta di anamnesi. A seguire, il soggetto, una volta indossati abiti comodi, dovrà effettuare una prima fase di riscaldamento della durata non inferiore ai 10 minuti sul macchinario specifico (spinning bike o tapis roulant). A seguire, partendo da una velocità o potenza prestabilita, si eseguiranno step della durata di 3-4 minuti, al termine di ciascuno dei quali verrà effettuata una piccola puntura al lobo. La microgoccia di sangue capillare che fuoriuscirà verrà analizzata da un macchinario (lattametro) che in circa 15” misurerà la concentrazione di lattato ematico. Ad ogni step l’intensità dello sforzo verrà via via aumentata.

Cosa occorre portare?
Il test è specifico. In altre parole verrà effettuato sul tapis roulant o su una spinning bike (Technogym) a seconda della disciplina per la quale ci si prepara. È necessario, pertanto, portare l’abbigliamento sportivo utile sport-specifico: maglietta, pantaloncini e scarpe per la corsa e la marcia e maglietta, pantaloncini con fondello e scarpe (per i runners: scarpe da running, per i ciclisti: scarpe da ciclismo con attacco Shimano); si consiglia di portare con sé anche un asciugamano utile a tamponare eventuale sudore durante l’esecuzione e alla fine del test. Presso l’Enervit Nutrition Clinic è presente e uno spogliatoio dove effettuare il cambio d’abbigliamento.

Come occorre prepararsi?
Affinché la valutazione sia il più affidabile possibile è necessario:
1. Non effettuare allenamenti particolarmente intensi nella giornata che precede il test;
2. Idratarsi e alimentarsi in maniera adeguata nei giorni precedenti: evitare il digiuno dei carboidrati e un basso apporto energetico;
3. Aspettare almeno 48 ore dopo una competizione intensa e/o prolungata prima di effettuare il test;
4. Portare con sé eventuale test precedente effettuato presso altro Centro.

AVVERTENZE:
Non possono effettuare il test: persone in terapia anticoagulante, soggetti obesi, cardiopatici,ipertesi, soggetti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco).
Pazienti in terapia farmacologica e con altre patologie non citate devono chiedere il parere preventivo al Direttore Sanitario dell’Enervit Nutrition Clinic Durante il test possono insorgere cefalea, nausea, vomito, vertigini, cardiopalmo, dolore toracico ed affaticamento. Nel caso in cui si presenti uno di questi sintomi prima, durante o dopo la prova da sforzo, BISOGNA INFORMARE TEMPESTIVAMENTE IL PERSONALE MEDICO.

Altri Servizi


VISITA NUTRIZIONALE


VALUTAZIONE COMPOSIZIONE CORPOREA


ANALISI ACIDI GRASSI


RUNNING COACH


SCHEDE ALLENAMENTO

Prenota ora

Prenota on-line i nostri servizi
o contattaci al numero 02 2052 0679
o alla seguente e-mail segreteria@enervitnutritioncenter.it

prenota ora